UA-180743066-1

FAQ

DOMANDE FREQUENTI

COME AVVIENE UN TRATTAMENTO OSTEOPATICO?


Ogni seduta osteopatica si apre con l'anamnesi per la raccolta dei dati clinici, finalizzata a raccogliere una serie di informazioni sul quadro clinico del paziente e a trarre informazioni su antecedenti e stili di vita. Dopo l'anamnesi iniziale, l'osteopata procede con un esame obiettivo per comprendere la causa del disturbo e in seguito, un esame di topo osteopatico per mettere in relazione i diversi sistemi del corpo. L'osteopata procede con il trattamento e darà indicazioni per l'eventuale seduta successiva.




COSA VUOL DIRE MANIPOLARE?


Significa trattare con le mani un tessuto osseo, muscolare o viscerale con un approccio sempre rispettoso dei tessuti. L'osteopata ricerca le zone più rigide che possono anche essere dolenti, cercando con vari metodi di "liberarle" e di ristabilirne la mobilità, offrendo al paziente una sensazione di leggerezza e immediato benessere che si protrarrà nel tempo.




L'OSTEOPATA PRESCRIVE FARMACI?


Assolutamente no, sia per legge che per vocazione. Lo stesso Andrew Still ha fondato l'osteopatia nel 1874 formulando una disciplina terapeutica che non si fondasse sull'uso dei farmaci, bensì su una filosofia metodologica manipolativa osteopatica mirata alla ricerca dell'origine del sintomo. Il principale mezzo a disposizione dell'osteopatia, infatti sono le sue stesse mani.





© 2023 by Dennis Pacifico.